Loading...
Familiare per inclinazione, ospitale per vocazione.
logo-mosaico-trinitari_ok.png
Una passeggiata di tre minuti per arrivare al centro del mondo cattolico.
Per viaggiatori attenti, non per semplici turisti.

Migliore tariffa garantita

Il dovere di una regola di vita, il piacere di offrire vera ospitalità .

La Casa per Ferie di Santa Maria alle Fornaci, nata per la solidarietà cristiana, oggi è un’esperienza di viaggio fuori dal comune.

La parola casa reca in sé un sentimento di gradevole serenità, l’emozione legata alla convivialità, uno straordinario senso di famiglia. Qui, il viaggiatore attento troverà alimento per la sua curiosità ed ispirazione per il suo itinerario. L’Esperienza, infatti, è esaltata dalla vicinanza al centro del mondo cattolico: tre minuti di tranquilla passeggiata conducono al colonnato di San Pietro, tre in più al ponte di Castel Sant’Angelo: uno scenario irripetibile che appassiona lo spirito e rende il viaggio realmente unico.

La chiesa di Santa Maria delle Grazie alle fornaci.

La sua costruzione iniziò nel 1694. La facciata, che risale al 1727 sotto Benedetto XIII (forse su disegno di Filippo Raguzzini), presenta affinità stilistiche con la facciata dell'oratorio dei Filippini del Borromini. Il rilievo sul portale d’ingresso, realizzato in stucco, rappresenta la "liberazione degli schiavi". Nell'interno della chiesa, sull'altare maggiore, è custodita l'immagine della Vergine commissionata al pittore di Liegi Gilles Hallet. La tela rappresenta la Madonna con il bambino benedicente che stringe nella mano sinistra il globo. Accanto alla chiesa sorge il convento costruito tra il 1721 e il 1725 per ospitare il collegio apostolico per le missioni.

I Padri dell’ordine della Santissima Trinità

Dalla nascita nel 1198, l’ordine della Santissima Trinità rende un servizio umanitario: è sorto in tempo di "guerre sante", ma con lo scopo di liberare i prigionieri. Il fondatore fu San Giovanni de Matha, provenzale formatosi culturalmente a Parigi, magister all'università. I Trinitari per vocazione si sono da sempre interessati alla pratica dell'ospitalità. La Casa per Ferie di Santa Maria alle Fornaci vuole essere un segno di continuità del carisma dei Trinitari, sollecitati a rinnovare il proprio progetto di accoglienza, dal compiersi dell' VIII centenario della loro regola di vita nel 1998, giungendo al Giubileo straordinario del 2015

Una grande opera di rinnovamento, per rendere l’ospitalità ancor più gradevole.

La Casa per Ferie Santa Maria alle Fornaci è nel pieno di un cambiamento storico: è in corso un’opera di rinnovamento che dai piani più in alto si sposta a quelli più in basso. Le nuove camere diventano più confortevoli, senza perdere la natura di sobrietà familiare che da sempre è caratteristica preziosa dell’ospitalità dei padri Trinitari.

L'eternità è innamorata delle opere del tempo .

(William Blake)

“Questa parrocchia è la più vicina di quelle di tutta Roma a San Pietro. Dalle mie finestre vedo questa chiesa, la sua facciata, che accompagna da vicino tutti i miei giorni. Certo vedo la chiesa edificio ma vedo anche la Chiesa comunità guidata dai Trinitari, un antichissimo ordine fondato sul mistero trinitario”.

(da un discorso di Giovanni Paolo II del 1992)

 Previous  All works Next